ANFORCHETTABOL – Alla ricerca del piatto perduto (La cucina Italiana)

Trenta Editore pubblica Anforchettabol, un libro per appassionati di cucina senza ricette ma con tanti spunti per provare a capire il magico e sempre più popolare mondo degli chef.
Il volume, primo di una serie dedicata ai ricordi gastronomici, è dedicato infatti a chi ha fatto della cucina una professione e svela al lettore curioso le origini delle idee gastronomiche di 12 tra i più quotati chef milanesi, ma non solo. 
Antonio Marchello li ha intervistati e ha cercato di andare a ritroso per far ricordare loro quali sono stati i sapori e le ricette che hanno acceso il sacro fuoco per il cibo.
Il risultato?
Dobbiamo alle mamme e alle nonne i più grandi talenti della cucina nazionale. Sono loro, con parmigiana di melanzane, cassoeula e crema al mascarpone, le vere artefici della cucina di livello che possiamo degustare nei ristoranti contemporanei.
TITOLO: GLI CHEF
COLLANA: ANFORCHETTABOL, alla Ricerca del Piatto Perduto
AUTORE: Antonio Marchello
CASA EDITRICE: Trenta Editore
PREZZO DI COPERTINA: 22 €

ANFORCHETTABOL, curioso e riuscito gioco di parole che unisce il termine inglese unforgettable (indimenticabile) e la forchetta, simbolo universale della buona tavola, nasce da un’idea originale di Antonio Marchello, Personal Chef, che ha deciso di affidare alla scrittura la narrazione del suo vissuto professionale.
L’infinita mole di confidenze e racconti che Antonio Marchello ha raccolto in tanti anni di attività come Personal Chef e formatore si trasforma oggi in un ambizioso e sofisticato progetto editoriale di ampio respiro. Una collana di libri con cadenza annuale che, ad ogni nuova edizione, “filtrerà” attraverso la raffinata lente del palato storie e ricordi di alcuni personaggi riuniti secondo precisi criteri di uniformità.
Il primo volume è dedicato a chi ha fatto della passione per il cibo e della propria abilità ai fornelli una professione portata i massimi livelli.
“ANFORCHETTABOL, alla Ricerca del Piatto Perduto – 1. GLI CHEF” è una raccolta di “racconti di cucina”… non un libro di ricette o di consigli culinari, ma un viaggio letterario tra esperienze gourmet e ricordi gastronomici.
Dodici interviste – che forse sarebbe più corretto definire confessioni – ad altrettanti Chef di fama internazionale che nella memoria più intima conservano un ricordo particolare, che ancora oggi si ripete in alcuni loro piatti come un’eredità di famiglia che sa vincere il tempo, al di là delle mode e dei calendari.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>