Anforchettabol – alla ricerca del piatto perduto

Prendi 12 chef, tra i più famosi d’Italia, levagli il cappello da cuoco e racconta la loro anima.

E’ ciò che ha fatto Antonio Marchello, persona chef, autore diAnforchettabol, alla ricerca del piatto perduto un libro che racconta i ricordi di Andrea Berton, Carlo Cracco, Pietro Leemann, Matteo Torretta, Simone Rugiati, Davide Oldani, Andrea Provenzani, Claudio Sadler, Luca Montersino, Maurizio Santin, Gaetano Simonato e Viviana Varese.

A introdurci in questo viaggio la domada che Marchello pone a quanti frequentano i suoi corsi: Che piatto siete?

Carlo Cracco - AnforchettabolUn modo personale per raccontarsi e svelare con una sola risposta alcuni tratti del proprio carattere.
Ecco allora che secondo l’esperienza di Antonio Marchello chi sceglie ilpassato di verdura è una persona rigorosa, ligia, senza vizi che ama l’ordine e odia gli eccessi; tutt’altra cosa sarà una mousse al cioccolatopreferita da un tipo di persona estrosa, sognatrice e sensuale.

Anforchettabol è un progetto editoriale ampio che con cadenza annuale racconterà storie e ricordi di alcuni personaggi più o meno noti.

A inaugurare questa tradizione non potevano non essere gli addetti al mestiere più buono che c’è.
E così attraverso 12 interviste – confessioni ai 12 chef, Marchello costruisce non un libro di ricette o di consigli culinari, ma un viaggio letterario tra esperienze gourmet e ricordi gastronomici attraverso una trama di ricordi dal sapore genuino.

“Un modo assolutamente originale per raccontare la storia di una persona attraverso un piatto, una ricetta, un ingrediente, un sapore, un profumo rimasto fra i ricordi più intimi e nitidi. – ha detto Antonio Marchello – Un dettaglio che si ripete nella storia di ognuno di noi e che può essere il piatto della domenica o la ricetta della nonna impossibile da replicare, ma ugualmente unico, perché rappresenta uno spazio temporale sottilissimo, capace di riportare chiunque alla propria infanzia, quando tutto era una favola e la vita un viaggio ancora tutto da assaporare.”

A redenre ancora più unico questo libro alcuni scatti originali di Monica Placanica, fotografa e creativa milanese.
Edito da Trenta Editore, Anforchettabol, alla ricerca del piatto perduto si candida ad essere un perfetto regalo per questo Natale 2011, per le buone forchette e per gli amanti dei segreti.

Andrea Provenzani - Anforchettabol

 

Articolo originale

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>